Focus

Nello spazio formativo svizzero, vi sono grandi incertezze riguardo l'utilizzo e la protezione dei dati. Il nostro sportello vi aiuta a risolvere questi problemi e vi permette di fare maggiore chiarezza al riguardo.

Il rapporto «Digitalizzazione nell'educazione» fa luce, per la prima volta e in modo esaustivo, sullo stato e sugli effetti della digitalizzazione nel sistema educativo svizzero. Nella nostra serie di podcast, diamo uno sguardo ai principali risultati del rapporto.

L’identità degli allievi è un bene particolarmente prezioso, che merita di essere protetto, soprattutto nello spazio digitale. Per questa ragione, i Cantoni hanno creato la Federazione Edulog, che stabilisce delle regole identiche per tutti i fornitori d’identità e di servizi. Noi realizziamo e sviluppiamo, quindi, questo spazio di fiducia.

Internet ha abbattuto i confini a noi familiari ed ha creato dei nuovi modelli commerciali. Restano però gli spazi giuridici territoriali tradizionali. Noi mettiamo in relazione le prospettive tra il sistema educativo federale e gli attori mondiali.

L’educazione copre una vasta gamma di dati: dati personali e di utilizzo, dati sui comportamenti e i valori. L’utilizzo e la protezione di tali dati richiedono regole chiare e concordate. Noi sviluppiamo le basi per una politica di utilizzo responsabile dei dati.

3.11.2022

I Cantoni hanno deciso di prolungare, fino al 2024, la fase d'introduzione di Edulog. Lo scopo è di offrire più tempo ai Cantoni affinché possano collegare le loro scuole alla Federazione. Nel contempo, la segreteria di Edulog ha intensificato l'acquisizione di nuovi fornitori di servizi e continuerà ad impegnarsi in questa direzione.

27.10.2022

Nel sistema educativo è attiva una moltitudine di attori. Questo significa anche che esiste un'ampia gamma di prospettive sui dati dell'educazione. Quando si sviluppa una politica per l'utilizzo dei dati, è un compito impegnativo d'organizzazione politica, tener conto dei diversi obiettivi e interessi della ricerca, dell'amministrazione, della pratica scolastica e delle aziende EdTech.

25.10.2022

Le start-up del settore «EdTech» sono confrontate con numerose sfide in termini di utilizzo e di protezione dei dati. Roman Bruegger, direttore generale di Swiss EdTech Collider, illustra quali sono i successi, ma anche le sfide, delle start-up EdTech nel settore dell'educazione in Svizzera.

Altre notizie

2.12.2022

Il Consiglio federale il 2 dicembre ha adottato la strategia della Confederazione in materia di scienza dei dati. Intende quindi promuovere l'utilizzo della scienza dei dati a vantaggio del bene comune e a sostegno delle politiche pubbliche. L'attuazione della strategia è coordinata con la Strategia di digitalizzazione della Confederazione.

1.12.2022

Che ruolo svolgono le tecnologie dell'apprendimento nel potenziare la formazione professionale? Questa è la domanda al centro del libro pubblicato da un team di ricercatrici e ricercatori della SUFFP, dell'EPFL e dall'Università di Friburgo. Il libro (gratuito) è integrato dal sito Internet eduscenario con molti esempi.

24.11.2022

In generale, i giovani sono meno attenti nel proteggere la loro privacy in Internet: mentre l'84% di loro dieci anni fa attivava sui social le impostazioni della privacy, attualmente la percentuale è scesa al 60%. I risultati sono tratti dalla studio JAMES 2022.

17.11.2022

Il Consiglio di Stato del Canton Turgovia ha preso atto del rapporto «Concetto di competenze IT». Secondo il progetto, il Cantone e l'Associazione delle comunità scolastiche della Turgovia (VTGS) stipuleranno un contratto di servizi per la gestione di un centro di competenze IT. L'operazione sarà finanziata in parti uguali dal Cantone e dall'associazione VTGS.

1.11.2022

La Tavola Rotonda delle Scuole Professionali (TR SP) organizza, in collaborazione con la SUFFP e le scuole professionali, un «Tour de Suisse» sul tema del Blended Learning. La tematica sarà presentata in tutte le regioni linguistiche e coinvolgerà le professioni di tutti i settori.

27.10.2022

La famiglia fittizia Webster incoraggia la popolazione a muoversi con prudenza nel mondo interconnesso. Sono state pubblicate 12 nuove storie a fumetti. «Storie di quotidianità digitale» possono essere utilizzate a scuola. Promuovono la discussione con i giovani sulla vita digitale e offrono consigli pratici.

26.10.2022

La Commissione europea ha pubblicato delle linee guida etiche per gli insegnanti sull'uso dell'intelligenza artificiale (IA) e dei dati nell'insegnamento e nell'apprendimento. Viene spiegato come l'IA può essere impiegata nelle scuole e nelle aule e come può facilitare la gestione dei compiti amministrativi nelle istituzioni educative.

26.10.2022

In quale direzione dovrebbe svilupparsi il sistema educativo? La mostra «Schule. Experiment Zukunft», che si tiene allo Schulmuseum di Berna, presenta cinque possibili scenari futuri e invita alla discussione: dalla digitalizzazione alle future skills, fino alle pari opportunità.

20.10.2022

In che misura la formazione professionale (duale) sfrutta il potenziale didattico delle tecnologie nei processi d’insegnamento e d’apprendimento? L’articolo apparso sulla rivista «Transfer» raccoglie i risultati di un progetto di ricerca svolto durante 16 anni.

19.10.2022

Le nuove tecnologie animano l'orizzonte educativo. Raramente è possibile prevedere in anticipo quali saranno gli sviluppi rilevanti e duraturi e dove, invece, il successo è effimero. Nel suo contributo al blog della CDPE, Toni Ritz spiega che è comunque necessario affrontare questi sviluppi fin dalle prime fasi.

27.9.2022

Su laRegione è riportata un'intervista al docente e ricercatore della SUPSI Masiar Babazadeh. Egli spiega cos'è il gaming e la sua evoluzione. Illustra i progetti che si stanno realizzando in questo campo nell'ambito della didattica. Fa riferimento anche all'organizzazione di eventi di eSports.

2.9.2022

Il Centro competenze educazione, apprendimento e insegnamento (EAI) ha iniziato la propria attività il 1. settembre 2022 e sarà attivo su tutti i mandati istituzionali del Dipartimento. Vuole porsi primariamente come osservatorio, centro studi e sperimentazione, ricerca e divulgazione sui temi delle scienze psicologiche e pedagogiche nei contesti educativi e scolastici.

Indietro
Altro