Perché per il Canton Appenzello Esterno era importante aderire a Edulog?

Anna-Tina Steiner: Edulog (francese) è una misura della strategia digitale della CDPE (Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione), protegge le identità digitali e garantisce un accesso semplificato ai servizi online. Edulog soddisfa così una delle condizioni necessarie per il successo della digitalizzazione nell’educazione. Per il Dipartimento dell’educazione e della cultura dell’Appenzello Esterno, era dunque logico aderire a Edulog e aggiungere in questo modo un nuovo pezzo al puzzle della strategia digitale. Con Edulog, lo studente può utilizzare i diversi servizi online (strumenti d’apprendimento digitali e piattaforme d’apprendimento online) con una sola connessione e, grazie alla gestione centralizzata delle identità, la protezione della sua identità digitale è assicurata.

Com'è avvenuta l’adesione del Canton Appenzello Esterno?

Marcel Rüegg: Con la decisione del 20 aprile 2021 del Dipartimento dell’educazione e della cultura di aderire a Edulog, AR Informatik AG (ARI) è stata incaricata della creazione e della presa a carico del ruolo di fornitore centrale d’identità. La legge sull’e-Government dell’Appenzello Esterno integra tutte le scuole pubbliche nell’infrastruttura IT centrale di ARI. Le scuole integrate utilizzano delle identità registrate centralmente e generate direttamente dal programma dell’amministrazione della scuola. Questa situazione iniziale ha semplificato l’integrazione di Edulog, anche se al momento non tutte le scuole sono integrate nell’infrastruttura centrale.

Le questioni fondamentali da chiarire nell’implementazione della connessione a Edulog, e le sfide tecniche e specifiche da risolvere, hanno richiesto un buon coordinamento con i partner coinvolti. La stretta collaborazione con la segreteria di Edulog, ha permesso di sviluppare una comprensione comune e di risolvere tempestivamente i problemi. Edulog ha pure sostenuto ARI nella gestione dei compiti amministrativi e ha accompagnato il processo in maniera efficiente. In questo modo, l’adesione a Edulog è avvenuta in un breve lasso di tempo.

«  Edulog soddisfa così una delle condizioni necessarie per il successo della digitalizzazione nell’educazione.  »

Anna-Tina Steiner

Cosa cambierà con Edulog?

Anna-Tina Steiner: Edulog assicura la protezione delle identità digitali di tutti gli studenti dell’Appenzello Esterno e semplifica loro l’accesso ai servizi online (servizi multimediali per l’educazione). Il carico amministrativo iniziale sarà ridotto al minimo, a condizione che i principali fornitori di strumenti d’apprendimento aderiscano a Edulog come fornitori di servizi. Una volta fatto questo, lo studente dell’Appenzello Esterno potrà accedere a tutti i servizi multimediali per l’educazione disponibili con un’unica identità (password). Questo facilita l’utilizzo efficiente del tempo d’apprendimento.

Ospiti

Anna-Tina Steiner und  Marcel Rüegg
Anna-Tina Steiner
Responsabile di progetto presso l’Ufficio della scuola dell’obbligo e dello sport

Marcel Rüegg
Responsabile di progetto presso AR Informatik AG

Articoli correlati

Con l'ingresso di Lehrmittelverlag Zürich (LMVZ), aderisce a Edulog un attore di primo piano. Grazie ai suoi prodotti educativi, la casa editrice si è affermata al di là dei confini cantonali zurighesi. Dove porterà il viaggio della digitalizzazione? Risponde Michael Andrä, responsabile di LMVZ digital.

Klapp semplifica la comunicazione tra il corpo insegnante, genitori e studentesse e studenti e permette di amministrare le informazioni importanti come messaggi, calendari e assenze in un unico luogo centralizzato. Questo servizio online è ora accessibile tramite Edulog. Karin Burkhalter, membro del comitato di direzione di Klapp, racconta di questa adesione.

La casa editrice Éditions AGORA è stata incaricata dai cantoni della Svizzera francese di elaborare tutti i materiali didattici per l'insegnamento di «etica e culture religiose». Questi sono ora riassunti in un portale online accessibile tramite Edulog. Yves Dutoit, direttore di Éditions AGORA, parla di questa adesione e della digitalizzazione dei materiali didattici.

L'inizio dell'anno è una buona occasione per fare il punto della situazione. Come si sta sviluppando la Federazione? Quanti fornitori di identità e di servizi sono partner? Cosa ci si può aspettare per il 2024? Le risposte a queste e ad altre domande si trovano in questo articolo.